2018: il primo “Patto locale per la lettura” nel Municipio VI

PATTO LOCALE PER LA LETTURA DEL MUNICIPIO ROMA VI DELLE TORRI

 

Premesso

– Che Leggere è un diritto fondamentale ed imprescindibile di ogni cittadino e la lettura è considerata nelle politiche pubbliche europee un elemento fondamentale di crescita culturale e socioeconomica, e purtuttavia l’Italia è il Paese con gli indici di lettura più bassi d’Europa.

– Che il Municipio Roma VI delle Torri riconosce nella promozione della lettura uno strumento per un significativo intervento sia di promozione culturale, di prevenzione sociale e della salute, sia di sviluppo di una società dinamica e innovativa.

– Che l’Istituzione delle Biblioteche di Roma nasce nel 1996 con la finalità di garantire il diritto alla cultura e all’informazione, promuovendo lo sviluppo della comunicazione in tutte le sue forme, attraverso le Biblioteche disseminate in tutto il territorio romano.

– Che il Forum del Libro è un’associazione che opera a livello nazionale, senza fini di lucro, e che considera i libri come un bene meritorio e si propone di promuoverne la lettura individuando, incentivando e amplificando tutte le esperienze che in tal senso possano essere utili.

– Che il Centro per il Libro e la lettura è l’organismo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MIBACT) nato per attuare politiche di diffusione del libro e della lettura in Italia e promuovere il libro, la cultura e gli autori italiani all’estero.

 

Tutto ciò premesso i suindicati soggetti intendono sottoscrivere un patto aperto alla successiva adesione da parte di tutti i soggetti che condividono l’idea che leggere sia un valore su cui è necessario investire per la crescita della nostra città.

Scopo primario del Patto Locale per la Lettura è quello di creare una rete di collaborazione permanente tra tutte le realtà culturali che nel territorio del Municipio VI operano per rendere la lettura un’abitudine sociale diffusa.

Attraverso il Patto Locale per la Lettura si intende creare una “rete territoriale” per la lettura, impegnandosi, in collaborazione con le Associazioni culturali e il mondo della Scuola ad attuare azioni congiunte, condivise e attivamente partecipate attraverso cui:

– sostenere e promuovere ulteriormente azioni tese a favorire la pratica della lettura nelle famiglie, tra i giovani e tra le fasce deboli della popolazione;

– costruire e promuovere nuovi servizi culturali in rete tra i sottoscrittori finalizzati all’integrazione sociale, al contrasto delle disuguaglianze e al libero accesso alle conoscenze;

– sostenere e diffondere i progetti che i vari soggetti impegnati sul territorio mettono in campo per renderli maggiormente efficaci.

 

VISTE LE PREMESSE SI CONCORDA QUANTO SEGUE:

Articolo 1- Attori

Gli attori del presente Patto Locale per la Lettura sono i soggetti sottoscrittori ciascuno dei quali designa un membro nel coordinamento che si occuperà delle attività, delle iniziative e dei progetti che saranno posti in essere in virtù del presente accordo.

I sottoscrittori predisporranno un avviso pubblico per manifestazione di interesse a sottoscrivere il presente accordo al fine di individuare ulteriori soggetti aderenti.

L’adesione potrà comunque avvenire, su richiesta di soggetti idonei che ne condividono i contenuti, anche successivamente alla conclusione della manifestazione di interesse.

Articolo 2 – Finalità

I firmatari del Patto per la lettura si impegnano a costituire e supportare la rete territoriale per la promozione della lettura coinvolgendo i soggetti che a livello cittadino e nazionale possono offrire il loro contributo, in base alle rispettive capacità e competenze.

In particolare i firmatari:

  • condividono e fanno propri gli obiettivi del patto e le azioni ad esso collegate;
  • collaborano alla diffusione del patto e delle informazioni su programmi, progetti e obiettivi del patto;
  • promuovono azioni e iniziative proprie nel quadro generale del progetto comunemente concordato.

Articolo 3 – Obiettivi

Gli obiettivi che si intende raggiungere con il presente accordo sono:

1) socializzare e dare visibilità alle esperienze dei singoli soggetti mettendo in evidenza le risorse del territorio in termini di progettualità sul tema specifico della promozione della lettura preferibilmente in connessione con altri temi che possono essere correlati e funzionali;

2) mettere in rete le esperienze per dare la possibilità a tutti di fruirne nel miglior modo possibile;

3) consolidare e diffondere le esperienze esistenti in tre direzioni:

– Sviluppare il senso di appartenenza al territorio come identità comune;

– Sensibilizzare le famiglie più svantaggiate;

– Conoscere e valorizzare le differenze culturali e etniche.

Articolo 4 – Beneficiari

I beneficiari sono tutti i cittadini del territorio del Municipio Roma VI con particolare attenzione ai bambini, alle loro famiglie e ai pre-adolescenti e adolescenti.

Articolo 5 – Azioni

Per ciascun obiettivo i soggetti sottoscrittori potranno individuare iniziative ed azioni progettuali, attraverso la presentazione di proposte che saranno poi esaminate, discusse, socializzate ed approvate nel corso delle riunioni che periodicamente saranno convocate dal Sindaco o dal suo delegato e alle quali avrà diritto a partecipare un rappresentante di ogni soggetto sottoscrittore. Per la validità delle riunioni non è richiesta una maggioranza qualificata.

Articolo 6 – Sedi

Le sedi che potranno ospitare le attività e le iniziative promosse nell’ambito del presente “Patto locale per la lettura” sono le sedi istituzionali, che il Comune e gli altri enti sottoscrittori si impegnano a mettere a disposizione gratuitamente, e le sedi associative locali.

Articolo 7 – Durata

Periodo di riferimento è il triennio 2018-2020, estendibile.

Articolo 8 – Recesso e nuova adesione

I sottoscrittori possono in qualsiasi momento, con una comunicazione da inviare al Municipio Roma VI attraverso la pec o il protocollo del Comune, recedere dal presente accordo senza che vi sia necessità di preavviso e senza oneri. Con le stesse modalità i soggetti interessati che intendano aderire al “Patto locale per la lettura” possono farlo in qualsiasi momento comunicando tale volontà con una nota indirizzata al Sindaco via pec o depositata al protocollo del Comune e sottoscrivendo successivamente il presente accordo alla presenza del Presidente del Municipio.

Tutto ciò premesso I Rappresentanti dei soggetti sottoscrittori, con la sottoscrizione del “Patto locale per la Lettura” si impegnano a supportare nel tempo il progetto e le azioni della “rete territoriale per la promozione della lettura” e a coinvolgere tutti i soggetti del territorio che offrano il loro contribuito alla crescita civile, culturale e sociale dei propri concittadini attraverso una partecipazione attiva alle diverse iniziative di promozione della lettura.

 

Il presente “Patto locale per la lettura” viene letto, approvato e sottoscritto in data odierna.

Per il Municipio ROMA VI DELLE TORRI

Per Biblioteche di Roma

Per il FORUM DEL LIBRO

Per il CEPELL – Centro Per Il Libro E La Lettura

 

Roma, 23 aprile 2018